Come funziona il libro di Google

22 Oct 2014

continua →

C’è un fiume in prima pagina

09 Oct 2014

Qualche giorno fa ero a Ferrara, dove la rivista Internazionale ha presentato in anteprima il nuovo sito che sarà online a breve. Non è l’ennesima home page e non è nemmeno il milionesimo progetto che si annuncia rivoluzionario. Però è una scelta coraggiosa di cui bisogna parlare perché la direzione intrapresa non sarà quella della prima pagina tradizionale che vediamo nei quotidiani online: Internazionale scommette quello che Dave Winer chiama “river-of-news”. Un flusso in continuo aggiornamento fatto di atomi di notizie, che poi la redazione aggregherà come meglio crede. Una home che nasce per cambiare in continuazione. O, come ha detto il direttore Giovanni De Mauro, per pubblicare «un quotidiano al minuto».

continua →

L'iPhone 6 Plus è enorme. Anzi no

29 Sep 2014

Chi ha preso il nuovo iPhone 6 Plus in Italia, e ci sta giocando da qualche ora, magari è perplesso. Rispetto al 5S è gigantesco. Rispetto a tutti gli iPhone precedenti è gigantesco. Rispetto all’iPhone 6 è solo bello grosso.

continua →

Il momento del podcast (più o meno)

28 Sep 2014

Dato che dicono sia tornato il momento dei podcast (sort of), metto qui sotto i feed di quelli che, quando posso, ascolto volentieri.

continua →

Street photography, in chat con Craig Semetko

31 Aug 2014

Craig Semetko è un fotografo reportagista che scatta molto in bianco e nero ed è diventato abbastanza famoso nel giro degli amanti della street photography almeno per questi motivi:

continua →

Per pubblicare il tuo libro ti serve un hacker, non un editore

17 Aug 2014

Scrivere un libro e pubblicare un libro non sono la stessa cosa. Non lo sono mai stati e non lo sono ancora. Ma la tecnologia, grazie ai formati digitali e ad alcuni software, ha reso questi due passaggi talmente vicini da renderli quasi sovrapponibili. Ci sono già numerose forme di self-publishing, da quelle di Amazon a quelle di Simplicissimus, tuttavia questo post prende spunto da alcune recenti scelte editoriali che mi han fatto pensare perché in loro racchiudono il seme di un futuro possibile per chi vuole pubblicare il suo libro, sì, ma soprattutto autoprodurlo in maniera soddisfacente. Ovviamente, da qui in poi parliamo di ebook e la battaglia Amazon vs Hachette la mettiamo da parte.

continua →

leibniz*

il blog che non conserva
le forme sostanziali

  @leibniz     rss     fb